Hanwha Chemical e KAIST stringono una partnership per lo sviluppo delle tecnologie chimiche del futuro
  • - Fondato il “KAIST-Hanwha Chemical Future Technology Research Center”, il primo nel settore petrolchimico coreano
  • - Sviluppo congiunto di sostanze e processi chimici innovativi; proprietà dei brevetti al 50%
Hanwha General Chemical

Il Presidente Kang Sung-mo di KAIST (sinistra) e l'AD Kim Chang-bum di Hanwha Chemical (destra) posano per i fotografi dopo la firma dell'Accordo per il KAIST-Hanwha Chemical Future Technology Research Center


[2 Novembre 2015] Hanwha Chemical (AD Kim Chang-bum) ha stretto una partnership con il KAIST (Istituto coreano avanzato di scienza e tecnologia) per sviluppare fondamentali tecnologie chimiche innovative per il futuro.

KAIST è un rispettabile ente di ricerca sulle scienze e le tecnologie della Corea. Si è classificato al 43° posto nel mondo e 3° in Asia nella classifica World University Rankings 2015-2016 di QS (Quacquarelli Symonds).

Il 2 Novembre, presso il KAIST, Hanwha Chemical ha sottoscritto l'accordo per la costituzione del nuovo "KAIST-Hanwha Chemical Future Technology Research Center" durante una cerimonia a cui hanno preso parte l'AD Kim, il Presidente Kang Sung-mo di KAIST ed altri rappresentanti di entrambe le parti. È la prima volta che una società petrolchimica coreana fonda un centro di ricerca in collaborazione con il KAIST.

Hanwha Chemical prevede di gestire il centro di ricerca per cinque anni, da Gennaio 2016 al 2020. Le attività di ricerca più importanti riguarderanno lo sviluppo di materiali petrolchimici di nuova generazione, tecnologie di base e manifatturiere, metodi di lavorazione ad alta purezza che consentano un innovativo risparmio energetico ed altre tecnologie fondamentali ad elevato potenziale economico che possano garantire ad Hanwha Chemical dei vantaggi competitivi nel mercato globale.

Faranno parte del personale di ricerca il Professore Emerito Lee Sang Yup, selezionato dalla rivista accademica internazionale Nature Biotechnology nel 2014 tra i 20 migliori biologi applicati del mondo, la Professoressa Hyunjoo Lee, che ha ricevuto il premio "Distinguished Women in Chemistry" al World Chemistry Congress del 2015, oltre ad altri massimi esperti e professori di ingegneria biochimica.

I brevetti delle nuove tecnologie sviluppate dal centro di ricerca saranno condivisi al 50% tra Hanwha Chemical e il KAIST. Qualora una tecnologia sviluppata dal centro entrasse effettivamente in produzione, Hanwha Chemical condividerà parte dei profitti con il KAIST. Inoltre, quindici candidati al Dottorato presso il KAIST che prenderanno parte a progetti di ricerca durante i cinque anni, riceveranno delle borse di studio come in qualità di studiosi nell'ambito della partnership tra industria e mondo accademico.

Hanwha Chemical prevede che il centro creerà un'opportunità per migliorare le capacità competitive globali del settore petrolchimico coreano. L'acquisizione di tecnologie fondamentali del futuro è vitale per ovviare al gran numero di fattori di rischio esterni, come i prezzi bassi del petrolio, lo sviluppo del gas da argille e la crisi dell'economica mondiale, che il settore petrolchimico coreano si trova ad affrontare oggi a causa della sua dipendenza dai prodotti generici.

L'AD di Hanwha Chemicals Kim ha affermato che "questa nuova iniziativa è significativa per il superamento del tradizionale metodo di collaborazione tra industria e mondo accademico, gestendo congiuntamente un centro di ricerca e creando nuove linee guida e percorrendo tappe fondamentali nell'ambito della cooperazione tra industria e accademia, raggiungendo risultati innovativi."

Secondo la Professoressa Lee del KAIST, che sarà a capo della ricerca, "grazie alla realizzazione della partnership con Hanwha Chemical, il KAIST concentrerà le sue eccellenti competenze di R&S nello sviluppo di tecnologie inedite ed innovative dotate di capacità competitive globali."

Fondato nel 1979, l'Hanwha Chemical R&D Center ha spinto lo sviluppo di nuovi prodotti e di nuove tecnologie, divenendo l'artefice principale dei motori della crescita di Hanwha Group nel settore petrolchimico, fotovoltaico, delle nanotecnologie al carbonio e in altri settori all'avanguardia.

Hanwha Chemical

Hanwha Chemical è stata la prima società in Corea aprodurre PVC, LDPE, polietilene lineare a bassa densità e il processo cloro-soda. Dalla sua fondazione nel 1965, ha offerto prodotti petrolchimici di base serviti per creare attività diverse. Hanwha Chemical ha guidato la crescita del settore chimico coreano e ora sta aumentando gli investimenti strategici per soddisfare la crescente richiesta del mercato globale.

Per ulteriori informazioni, visitare: hcc.hanwha.co.kr/eng/index_eng.jsp

Hanwha Group

Il gruppo Hanwha, fondato nel 1952, è tra le prime dieci imprese della Corea del Sud e classificata come “FORTUNE Global 500”. Il gruppo Hanwha dispone di 56 affiliate sparse sul territorio nazionale e 226 reti globali in tre settori principali: produzione e costruzione, finanze, servizi e intrattenimento. L'attività di Hanwha, comprovato leader industriale da ben 60 anni, comprende una vasta gamma di settori, dai prodotti chimici di base e materiali avanzati, allo sviluppo di progetti immobiliari e soluzioni nel campo dell'energia solare. Per quanto riguarda la rete finanziaria, i servizi di copertura bancaria e assicurazioni, la gestione patrimoniale e i titoli di garanzia, è il secondo gruppo finanziario non bancario in Corea del Sud. Per quanto riguarda il settore di servizi e intrattenimento, offre soluzioni premium per il commercio al dettaglio e per l'industria del turismo.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.hanwha.com

Back to top