Hanwha Q CELLS Realizza la Prima Fattoria Solare in un'area Superfund
  • - La fattoria solare da 10,86 MW è stata completamente realizzata senza incentivi
  • - Gli specialisti del fotovoltaico con sede centrale in Germania riescono dove altri sviluppatori di impianti solari hanno fallito per oltre 20 anni
  • - Abbiamo ottenuto una riduzione del 93% di volume di spostamento del suolo in quell’area
Hanwha Q CELLS Completes United States’ First Solar Farm On a Superfund Site



[Indianapolis, IN, 9 aprile 2014] Hanwha Q CELLS, sviluppatore, produttore e fornitore di impianti solari a livello internazionale, ha annunciato il completamento storico del primo impianto solare su scala, costruito su un'area EPA Superfund1. Hanno partecipato al progetto diversi partner come US EPA, Vertellus Specialties Inc., Indiana Department of Environmental Management, Indiana Power & Light (NYSE: AES), PNC Bank, August Mack Environmental Consulting, URS Corporation, US Utilities e Solar FlexRack.

La fattoria solare Maywood da 10.86 MW, che copre 43 acri dell'area Reilly Tar & Chemical Superfund a Indianapolis, è stata realizzata seguendo il programma Indianapolis Power & Ligtht (JPL) Rate-REP del 2012. È importante sottolineare che la fattoria solare Maywood è stata completamente realizzata grazie ai finanziamenti convenzionali dedicati al progetto, senza incentivi federali, statali o locali aggiuntivi. La costruzione è iniziata nel Luglio del 2013 ed è terminata nel Marzo 2014, con l’utilizzo di moduli policristallini ad alta efficienza Q CELLS Q:PRO L, realizzati da Hanwha Q CELLS in Germania. La fattoria solare Maywood sarà attiva per più di 30 anni con lo scopo di ridurre le emissioni di CO2 di oltre 13000 tonnellate all'anno – pari alle emissioni annuali di oltre 2700 auto o 1800 case residenziali dell'Indiana.

L'amministratore delegato di Hanwha Q CELLS, Charles Kim, ha precisato: "Il completamento del progetto Maywood Superfund2 è un successo importante non solo per Hanwha Q CELLS, ma anche per l'industria solare in generale, che lo considera un esempio di superamento dei vincoli legali, finanziari, governativi e progettuali, al fine di creare un ciclo virtuoso e sviluppare un utilizzo più avanzato delle aree industriali dismesse. Completando un progetto Superfund senza incentivi, Hanwha Q CELLS è riuscita dove altri sviluppatori di impianti solari hanno fallito per oltre 20 anni. Non vediamo l'ora di poter realizzare progetti simili nel futuro."

Salvaguardando l'economia del progetto, Hanwha Q CELLS ha completato la costruzione di questo impianto al prezzo di mercato o inferiore, grazie a una gestione ottimale di aree aggiuntive e requisiti ambientali. Hanwha Q CELLS ha sviluppato internamente una metodologia di costruzione adattabile e strettamente legata a US EPA, per venire incontro ai patti ambientali già esistenti nell'area. Il piano di riduzione del disturbo del suolo di proprietà di Hanwha Q CELLS, ha dato come risultati: la riduzione di oltre il 93% del volume di spostamento del suolo nell'area, rispetto agli approcci costruttivi convenzionali; la riduzione del rischio di pericoli per il sottosuolo e per le persone.

L'Amministratore Regionale dell'US EPA, Susan Hedman, ha dichiarato: "Questo impianto solare innovativo dimostra che le aree Superfund possono essere rivalutate con lo scopo di ottenere benefici economici per la comunità locale ed energia rinnovabile pulita per case e uffici. US EPA è orgogliosa di aver avuto un ruolo chiave in un progetto che ha trasformato un'area con una lunga storia di contaminazione in una risorsa di energia rinnovabile per il futuro."

1. Area Superfund

Le aree Superfund sono luoghi negli Stati Uniti inquinati da contaminazioni di materiale pericoloso, che hanno bisogno di essere bonificate. Queste aree sono inserite nell’elenco dell’Agenzia per la Protezione Ambientale US (US EPA): nel Febbraio 2014, esistevano 1319 aree Superfund sparse nell'intero paese.

2. Progetto nell’area Superfund di Maywood

Maywood (Indianapolis) è stata una struttura di raffinamento del catrame minerale dal 1921 al 1972, subendo una contaminazione del sottosuolo e delle falde acquifere. Per questo la regione è stata considerata Superfund dall'US EPA e il completamento dei lavori di bonifica sono terminati nel 1999.

Questo progetto Superfund aveva l'obiettivo di installare un generatore ad energia solare nell'area inquinata. Considerando la possibilità che il catrame minerale residuo nel suolo potesse esplodere, Hanwha Q CELLS ha sviluppato nuove tecnologie di costruzione per spostare meno suolo rispetto ai metodi esistenti, con l'approvazione di US EPA. Grazie all’utilizzo di queste tecnologie, Hanwha Q CELLS è riuscita a completare con successo il progetto.

Hanwha Q CELLS

Nel Febbraio 2015, Hanwha Q CELLS Co., Ltd. (HQCL) è emersa come nuovo leader globale nel settore del fotovoltaico dalla fusione di due dei principali produttori mondiali di energia fotovoltaica,
Hanwha SolarOne e Hanwha Q CELLS. La società nata dalla fusione è quotata al NASDAQ con il simbolo commerciale HQCL. Ha sede a Seul, in Corea del Sud (sede operativa globale) e a Thalheim, in Germania (sede tecnologia e innovazione). Grazie alle sue controllate, è il più grande produttore mondiale di celle fotovoltaiche e uno dei principali produttori di moduli fotovoltaici. La vasta presenza internazionale con diverse sedi produttive in Cina, Malesia e Corea del Sud, garantisce ad Hanwha Q CELLS flessibilità di movimento nei mercati globali, anche quelli in cui vigono dazi doganali, come Stati Uniti e Unione Europea. Grazie alla tecnologia, all'innovazione e alla qualità “Sviluppate in Germania” universalmente riconosciute, Hanwha Q CELLS offre una gamma completa di prodotti, applicazioni e soluzioni in ambito fotovoltaico: moduli, kit, sistemi, fino agli impianti fotovoltaici su vasta scala. Attraverso la sua rete commerciale globale in espansione presente in Europa, Nord America, Asia, Sud America, Africa e Medio Oriente, la società offre ai propri clienti eccellenti servizi nei settori residenziali, governativi, commerciali e delle utenze. Hanwha Q CELLS è la società di punta del Gruppo Hanwha, una delle 500 società globali di FORTUNE e tra le prime dieci società commerciali in Corea del Sud.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.hanwha-qcells.com/it

Hanwha Group

Il gruppo Hanwha, fondato nel 1952, è tra le prime dieci imprese della Corea del Sud e classificata come “FORTUNE Global 500”. Il gruppo Hanwha dispone di 56 affiliate sparse sul territorio nazionale e 226 reti globali in tre settori principali: produzione e costruzione, finanze, servizi e intrattenimento. L'attività di Hanwha, comprovato leader industriale da ben 60 anni, comprende una vasta gamma di settori, dai prodotti chimici di base e materiali avanzati, allo sviluppo di progetti immobiliari e soluzioni nel campo dell'energia solare. Per quanto riguarda la rete finanziaria, i servizi di copertura bancaria e assicurazioni, la gestione patrimoniale e i titoli di garanzia, è il secondo gruppo finanziario non bancario in Corea del Sud. Per quanto riguarda il settore di servizi e intrattenimento, offre soluzioni premium per il commercio al dettaglio e per l'industria del turismo.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.hanwha.com

Back to top