La Municipalità di Davos e il Forum Economico Mondiale Compiono un Altro Passo verso una Davos più Verde Alimentato da Hanwha Q CELLS
The municipality of Davos


[Davos, Svizzera 22 gennaio 2013] La municipalità di Davos, in partnership con il Forum Economico Mondiale (WEF), sta per compiere un ulteriore passo decisivo verso una ‘Davos più verde’, grazie all’alta efficienza garantita dai pannelli solari Q CELLS forniti da Hanwha Q CELLS; Un sistema fotovoltaico con una capacità totale di circa 340 kilowatt picco (kWp) sarà installato sul tetto del Centro Congressi di Davos, per una superficie di 1.000 metri quadrati, con l’obiettivo di creare energia sufficiente ad eliminare oltre 20 tonnellate di emissioni di CO2 ogni anno.

Questo progetto vede Hanwha Q CELLS, società con sede in Germania, impegnata al fianco della municipalità di Davos nell’installazione il cui completamento è previsto per la fine dell’anno.

Si tratta di uno dei leader mondiali nel fotovoltaico (PV) che di recente è stato acquisito dal Gruppo Hanwha, ciò ha permesso di unire l’eccellenza della ingegneria e manifattura tedesca con la solidità finanziaria e la presenza globale di una delle maggiori imprese coreane.

Una tra le 10 maggiori imprese coreane, Hanwha Group è infatti fornitore di complete soluzioni di energia solare ed è un ufficiale partner strategico del Forum Economico Mondiale dal 2010.

Con la consegna di oltre 1.300 moduli PV Q CELLS Q.PEAK ad elevata efficienza, Hanwha sostiene l’iniziativa ‘Davos più verde’, come uno tra la numerosa gamma di progetti sostenuti per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilizzo dell’energia rinnovabile e dimostrare concretamente la propria leadership nel campo della responsabilità ambientale.

“Siamo davvero lieti di poter cogliere questa opportunità a sostegno sia della municipalità di Davos che del Forum Economico Mondiale. Il nostro impegno verso il solare, si estende oltre la creazione di buoni affari. L’obiettivo che vogliamo perseguire è quello di rendere l’energia solare la fonte energetica più affidabile al mondo ,” ha affermato Ki-Joon Hong, il vice presidente ed amministratore delegato di Hanwha Chemical, in rappresentanza di tutto l’Hanwha Group.

“’Davos più verde’ è una importante priorità per il WEF. Siamo soddisfatti che questa iniziativa da parte della municipalità di Davos e di Hanwha aiuterà a ridurre l’impatto ambientale del nostro meeting annuale e si concretizzi sulla via verso un futuro senza emissioni” queste le parole di Alois Zwinggi, direttore generale del Forum Economico Mondiale.

Nell’incontro presso il municipio di Davos con il meeting annuale 2013 del WEF alle porte, il sindaco (Landammann), Tarzisius Caviezel, il segretario municipale (Landschreiber), Michael Straub, e il vice presidente senior di Hanwha Q CELLS, Thomas Raadts hanno firmato un protocollo d’intesa a conferma dell’accordo di patrocinio.

“Nel 2001, Davos è stato il primo commune del Graubünden a ricevere ufficialmente l’ambito riconoscimento di ‘Città dell’energia’ da parte dell’Ufficio Federale per l’Energia (UFE) della Svizzera e della sua associazione affiliata, la ‘Energy City Label’.

Nel 2012, il riconoscimento gli è stato assegnato per la terza volta e Davos continua a perseguire una politica incentrata a raggiungere una proficua energia sostenibile. “Il generoso patrocinio da parte di Hanwha Q CELLS costituisce senz’altro un importante contributo per I nostri sforzi finalizzati a una ‘Davos più verde’ e apprezziamo notevolmente questo sostegno” ha dichiarato il sindaco di Davos, Tarzisius Caviezel.

“Come testimoniano diversi progetti di riferimento passati, i moduli solari di Hanwha Q CELLS raggiungono livelli di rendimento record e prestazioni affidabili” ha affermato Thomas Raadts di Hanwha Q CELLS, per poi proseguire “Questo tipo di passione nell’ingegneria ha ispirato le innovazioni della nostra azienda nel campo dell’energia solare fino ad oggi per oltre dieci anni.”

Si calcola che i pannelli fotovoltaici di Q CELLS possano convertire in elettricità in media circa l’80% dell’ energia solare ricevuta. Secondo una stima di Amstein+Walthert, il responsabile del progetto per il comune di Davos, l’installazione sul tetto del Centro Congressi e l’adiacente piscina al coperto potranno fornire 395 MWh all’anno. Questo corrisponde all’equivalente del consumo di energia elettrica di 75 famiglie svizzere.

I pannelli solari della società, prodotti dell’ingegneria tedesca, rappresentano la più avanzata tecnologia nel settore, in grado di assicurare elevate prestazioni nelle condizioni climatiche più difficili e garantendo una triplice protezione contro le perdite di rendimento prevenedo la cosidetta “potential-induced degradation”, rendendo la manomissione impossibile ed evitando la comparsa di pericolose imperfezioni in grado di intaccare i pannelli solari di bassa qualità.

Hanwha Q CELLS

Nel Febbraio 2015, Hanwha Q CELLS Co., Ltd. (HQCL) è emersa come nuovo leader globale nel settore del fotovoltaico dalla fusione di due dei principali produttori mondiali di energia fotovoltaica,
Hanwha SolarOne e Hanwha Q CELLS. La società nata dalla fusione è quotata al NASDAQ con il simbolo commerciale HQCL. Ha sede a Seul, in Corea del Sud (sede operativa globale) e a Thalheim, in Germania (sede tecnologia e innovazione). Grazie alle sue controllate, è il più grande produttore mondiale di celle fotovoltaiche e uno dei principali produttori di moduli fotovoltaici. La vasta presenza internazionale con diverse sedi produttive in Cina, Malesia e Corea del Sud, garantisce ad Hanwha Q CELLS flessibilità di movimento nei mercati globali, anche quelli in cui vigono dazi doganali, come Stati Uniti e Unione Europea. Grazie alla tecnologia, all'innovazione e alla qualità “Sviluppate in Germania” universalmente riconosciute, Hanwha Q CELLS offre una gamma completa di prodotti, applicazioni e soluzioni in ambito fotovoltaico: moduli, kit, sistemi, fino agli impianti fotovoltaici su vasta scala. Attraverso la sua rete commerciale globale in espansione presente in Europa, Nord America, Asia, Sud America, Africa e Medio Oriente, la società offre ai propri clienti eccellenti servizi nei settori residenziali, governativi, commerciali e delle utenze. Hanwha Q CELLS è la società di punta del Gruppo Hanwha, una delle 500 società globali di FORTUNE e tra le prime dieci società commerciali in Corea del Sud.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.hanwha-qcells.com/it

Hanwha Group

Il gruppo Hanwha, fondato nel 1952, è tra le prime dieci imprese della Corea del Sud e classificata come “FORTUNE Global 500”. Il gruppo Hanwha dispone di 56 affiliate sparse sul territorio nazionale e 226 reti globali in tre settori principali: produzione e costruzione, finanze, servizi e intrattenimento. L'attività di Hanwha, comprovato leader industriale da ben 60 anni, comprende una vasta gamma di settori, dai prodotti chimici di base e materiali avanzati, allo sviluppo di progetti immobiliari e soluzioni nel campo dell'energia solare. Per quanto riguarda la rete finanziaria, i servizi di copertura bancaria e assicurazioni, la gestione patrimoniale e i titoli di garanzia, è il secondo gruppo finanziario non bancario in Corea del Sud. Per quanto riguarda il settore di servizi e intrattenimento, offre soluzioni premium per il commercio al dettaglio e per l'industria del turismo.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.hanwha.com

Forum Economico Mondiale

Forum Economico Mondiale (The World Economic Forum) è un'organizzazione internazionale indipendente impegnata a migliorare la condizione del mondo coinvolgendo leader di partnership nella definizione di agende globali, regionali e di settore. Divenuto fondazione nel 1971, con sede a Ginevra, Svizzera, the World Economic Forum è imparziale e not-for-profit: non ha vincoli politici, di parte né interessi nazionali.

Per ulteriori informazioni, visitare: www.weforum.org

Back to top