Hanwha ha completato l'Impianto di Produzione di Energia Solare da 24 MW a Kitsuki, Prefettura di Oita,
in Giappone


Gruppo Hanwha sta rafforzando la sua posizione di leader nel mercato dell'energia solare giapponese con la costruzione di un impianto, completato a gennaio 2015, per la produzione di energia solare da
24 MW a Oita.

Hanwha Solar Power Kitsuki è stato costruito su un pendio montano di 299.940 ㎡ a Kitsuki, prefettura di Oita, impianto che fa parte dei progetti energetici indipendenti del Giappone di Hanwha Q CELLS.
Per questa costruzione, Hanwha Energy e Hanwha Q CELLS Giappone hanno eseguito un investimento misto.

Hanwha Q CELLS Giappone, preferito nel mercato dell'energia solare giapponese, ha conquistato il primato in Giappone sulle società straniere di energia solare grazie al suo record nelle vendite di moduli solari, superiore a 700 MW nel 2014. Recentemente, l'azienda ha ribadito i suoi piani di penetrazione attiva nel mercato dell'energia solare in Giappone con la creazione di impianti di produzione di energia solare per oltre 100 MW l'anno. Ha inoltre consolidato la sua posizione di punta in Giappone completando l'impianto di produzione di energia solare Hanwha Solar Power Kitsuki.

Costruzione dell'impianto indipendente di energia solare,
Hanwha Solar Power Kitsuki nella prefettura di Oita completato a gennaio 2015

Hanwha Solar Power Kitsuki, la Punta di Diamante dei Progetti Indipendenti
di Energia Solare

Costruito con 97.000 moduli solari Hanwha Q CELLS, Hanwha Solar Power Kitsuki genererà 24 MW di elettricità l'ora, forniti ogni anno a 7.190 abitazioni.

Hanwha Solar Power Kitsuki sta generando un discreto interesse poiché ha fissato un nuovo standard per la costruzione economica di impianti energetici. L'azienda è riuscita a risparmiare sui costi acquistando un terreno sul pendio, anziché in piano come gli altri impianti.

Un Leader dell'Energia Solare Rinnovabile che Rivitalizza Terreni Abbandonati e Inquinati

Oltre alla costruzione su un pendio, Hanwha Q CELLS ha esplorato in tutto il mondo nuove possibilità per gli impianti solari. Ad esempio, il progetto Maywood Solar Farm di Hanwha a Indianapolis, Indiana, USA, si è distinto per il nuovo, geniale approccio di rivitalizzazione di siti da risanare e dismessi. Sunny Fukushima è un progetto che ambisce a convertire il sito di golf di Fukushima abbandonato dopo il disastro della centrale nucleare. A completamento del progetto a marzo 2015, saranno stati utilizzati circa 105.000 moduli solari Q.PRO-G3 Q CELLS per generare 26,2 MW di energia pulita. Si prevede che l'impianto di energia solare fornirà circa 8.000 abitazioni dell'area con energia stabile, diventando un archetipo per la produzione di energia rinnovabile in Giappone. L'azienda è riuscita anche a costruire diversi impianti per la produzione di energia solare in modo economico sfruttando spazi liberi, come tetti di stabilimenti e perfino impianti di trattamento dei liquami.

Prima e dopo il completamento del Maywood Solar Farm Project a Indianapolis, U.S.A. (sinistra)
Veduta aerea del Solar Farm, Sunny Fukushima in costruzione su un campo da golf a Fukushima, in Giappone (destra)


Il progetto Hanwha Solar Power Kitsuki è il terzo progetto energetico indipendente dell'azienda in Giappone, che segue l'impianto solare da 2 MW di Awa, nella prefettura di Tokushima, costruito a giugno 2013, e l'impianto da 0,8 MW di Kushiro, prefettura di Hokkaido, terminato a dicembre 2014.

A completamento dell'Hanwha Solar Power Kitsuki, Hanwha Q CELLS Giappone si distinguerà come fornitore chiave e affidabile nel settore dell'energia rinnovabile, nella vendita di moduli solari e nella fornitura stabile di elettricità in Giappone.

Back to top